ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rom, Onu esorta Parigi e altri membri Ue a combattere emarginazione

Lettura in corso:

Rom, Onu esorta Parigi e altri membri Ue a combattere emarginazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Nazioni Unite contro la politica di espulsione dei Rom decisa dalla Francia. L’Onu ha esortato i Paesi membri dell’Unione Europea a combattere l’emarginazione. E lo ha fatto tramite l’Alto Commissario Navi Pillay, intervenuta a Ginevra nella sessione inaugurale del quindicesimo Consiglio per i Diritti Umani.

“Queste misure possono solo aggravare la stigmatizzazione dei Rom e la situazione di estrema povertà ed esclusione in cui vivono. Esorto gli Stati europei, Francia compresa, ad adottare politiche che permettano di promuovere la coesione sociale dei Rom e di superare la loro emarginazione” ha detto l’Alto Commissario Onu per i Diritti Umani.

A Parigi e Bruxelles il governo francese è al centro delle polemiche anche per una circolare del Ministero degli Interni inviata ai prefetti nella quale si invita espressamente a procedere con l’espulsione dei Rom dal Paese.

“Non ne ero a conoscenza” ha affermato il ministro dell’Immigrazione Eric Besson. “Non è un modo di discolparmi: semplicemente, non era destinata a me. Certo che manterremo la nostra politica di riaccompagnamento degli stranieri in situazione irregolare nei loro paesi d’origine!”.

Circa un migliaio di Rom sono stati rimpatriati dalla fine del mese di luglio. Il governo francese sostiene di applicare la legge conformemente al diritto europeo espellendo le persone il cui permesso di soggiorno è scaduto e che sono senza lavoro.