ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Basilea 3, dissipati i timori delle Banche centrali

Lettura in corso:

Basilea 3, dissipati i timori delle Banche centrali

Dimensioni di testo Aa Aa

Basilea 3 ovvero la risposta del sistema bancario all’eventualità di una nuova crisi finanziaria. Il nuovo accordo siglato ieri nella città elvetica dai governatori delle banche centrali impone agli istituti di rafforzare patrimonio e propria liquidità. Requisiti di operatività più severi perchè gli istituti abbiano gli anticorpi per reagire in autonomia ad emergenze come quella generata dalla crisi dei mutui subprime

Jean Claude Trichet, presidente della Banca Centrale Europea: “Quando tutte le regole saranno rispettate il settore bancario a livello globale sarà molto piu’ solido”.

Basilea 3 impone alle banche di avere un patrimonio di vigilanza più alto. Quello di base passa dal 4% al 6 %. Aumenta del 2,5 % anche il cuscinetto di capitale aggiuntivo cui attingere in tempi di crisi, che raggiunge’ il 7 percento.

Josef Ackermann CEO Deutsche Bank:
“Credo che il tempo necessario per l’introduzione delle nuove regole contribuirà a rendere le conseguenze sull’economia reale meno pesanti”.

Il timore condiviso dai banchieri è che questi nuovi «paletti» limitino la loro operatività, tenendo immobilizzato il credito. Paure dissipate dal fatto che ci sarà il tempo necessario per attrezzarsi. La piena attuazione di Basilea 3 è prevista per gennaio 2019.