ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia si prepara a controverso referendum costituzionale

Lettura in corso:

Turchia si prepara a controverso referendum costituzionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Una Turchia spaccata in due si prepara al referendum costituzionale. Quasi 50 milioni di elettori votano domenica per una riforma controversa, considerata un test per il governo di Erdogan, in vista delle elezioni politiche del prossimo anno. La scelta tra “HAYIR”, “no” ed “Evet”, “sì”, rappresenta anche un banco di prova per le ambizioni europee di Ankara.

Il pacchetto di riforme, 26 i punti, include temi sui quali c‘è accordo, poiché considerati progressisti; non è così per altri. Cambiamenti necessari per consolidare la democrazia e avvicinarsi alle leggi di Bruxelles, sostiene il governo. Una strategia per arrivare a controllare il sistema giudiziario, dice l’opposizione laica – che accusa l’esecutivo guidato da Recep Tayyip Erdogan con l’AKP di volere dare una svolta islamica al Paese.

I punti più controversi riguardano i cambiamenti relativi a corte costituzionale e consiglio superiore della magistratura, ma anche quelli che riguardano i militari, considerati baluardo della laicità dello Stato. L’Unione europea è favorevole al tentativo di riorganizzare il sistema giudiziario, ma ha espresso critiche ad Ankara per non avere concesso un dibattito sul referendum con la società civile.