ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rom, oggi voto Strasburgo su condanna Francia

Lettura in corso:

Rom, oggi voto Strasburgo su condanna Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi il giorno del voto che spacca l’Europarlamento. Le espulsioni dei rom attuate dalla Francia sono riuscite a mettere il sale sulle sedute plenarie a Strasburgo. Socialisti, liberali, comunisti e verdi hanno trovato l’accordo sulla condanna della politica di Parigi interpretata come un pericoloso precedente a livello europeo. Oltre 1000 i rom espulsi dall’Esagono da luglio ad oggi. Nella risoluzione anche una dura condanna della mancanza di iniziativa della Commissione Barroso. Il cui gruppo, i popolari, ha preparato una risoluzione alternativa, meno dura nei confronti del governo francese. La reazione di Daniel Cohn-Bendit, leader dei verdi europei:

“La Commissione ha per caso un rapporto chiuso nel cassetto? Ditelo pubblicamente che quello che fa la Francia va contro i trattati europei. E’ tanto difficile dirlo chiaramente?”.

La posizione che contesta la scelta politica di Nicolas Sarkozy, già sotto il fuoco incrociato delle critiche a livello nazionale, evidenzia come l’esplusione dalla Francia di cittadini europei mini alla base il principio della libera circolazione.