ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sotto inchiesta il capo della comunicazione di Downing street

Lettura in corso:

Sotto inchiesta il capo della comunicazione di Downing street

Dimensioni di testo Aa Aa

Scandalo intercettazioni illegali nella stampa britannica: a tre anni dal processo, nuovi testimoni puntano ora il dito contro Andy Coulson, capo della comunicazione di David Cameron.

All’epoca caporedattore del News of the world, secondo le accuse incoraggiava l’ascolto clandestino dei cellulari di politici, reali e gente comune.

Lui, davanti alla commisione parlamentare, nega, mentre in Parlamento sono in molti a chiedere le sue dimissioni e che la verità venga accertata:

“Il vice premier si aspetta forse che noi si creda al fatto che la sola persona non al corrente delle intercettazioni telefoniche illegali al News of the world fosse il caporedattore?”, chiede un deputato, “Lo stesso uomo che il Primo ministro ha portato in questo governo?”

“Penso piuttosto che solo la polizia possa indagare sulla veridicità di queste nuove accuse”, ribatte Nick Clegg, che sostituisce David Cameron volato in Francia per la morte del padre.

La polizia intende riaprire l’inchiesta che si era chiusa con la condanna di un giornalista e di un detective privato.

Un caso che riaccende il dibattito sulla legislazione in materia, le pene previste e, soprattutto, la maniera di avvertire le eventuali vittime.