ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: panico tra i clienti della Kabulbank

Lettura in corso:

Afghanistan: panico tra i clienti della Kabulbank

Dimensioni di testo Aa Aa

Afghani di nuovo in coda davanti alla sede centrale della Kabulbank, il più grande istituto di credito privato del Paese. I risparmiatori sono presi dal panico e vogliono ritirare il denaro depositato dopo la diffusione della notizia che la banca sarebbe sull’orlo del fallimento. Le casse delle filiali intanto si sono svuotate.

“Se i funzionari della banca non rispondono – dice un uomo – attaccheremo tutte le filiali della Kabulbank e le saccheggeremo. Siamo pronti a saccheggiare anche il palazzo presidenziale se i nostri figli dovessero soffrire”.
“Sono venuto qui alle 5 di mattina per ritirare il mio stipendio – aggiunge un altro uomo in fila – ma non mi hanno fatto entrare in banca. Chiunque cerchi di entrare viene picchiato dalla polizia. Ma io resto qui”.

L’istituto, che ha tra gli azionisti familiari del presidente Karzai, è al centro di uno scandalo per corruzione che ha costretto alle dimissioni il suo presidente e il suo direttore esecutivo. I due devono restituire 126 milioni di euro utilizzati per acquistare proprietà a Dubai.