ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strasburgo: "In Europa manca la speranza"

Lettura in corso:

Strasburgo: "In Europa manca la speranza"

Dimensioni di testo Aa Aa

Improntato a un forte ottimismo il discorso di Barroso ha suscitato pochi entusiasmi tra gli eurodeputati.
A far breccia nell’emiciclo di Strasburgo le manifestazioni che hanno marcato questa giornata in tutta la Francia.

All’uscita dall’aula, euronews ha registrato le prime reazioni:

Martin Schulz, capogruppo dei socialisti europei:
“C‘è denaro a sufficienza, ma sempre più spesso questo si ritrova nelle tasche di poca gente. Sono sempre di più invece quelli che ne hanno meno. Ed è questo che li spinge a manifestare. È questo squilibrio, questa ingiustizia”.

Guy Verhofstadt, capogruppo dei liberali europei:
“Ritengo che il presidente Barroso abbia presentato un programma ambizioso per l’anno prossimo, ma quello che manca, secondo me è la creazione della speranza per gli europei”.

Christophe Midol-Monnet, inviato speciale di euronews:
“La ripresa dell’attività parlamentare a Strasburgo si è avuta sullo sfondo dello sciopero e delle manifestazioni contro la riforma della pensioni in Francia.
Ma anche in seno al parlamento europeo, il governo francese è salito alla ribalta della cronaca per la gestione controversa del dossier Rom”.