ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, successo della protesta contro la riforma delle pensioni

Lettura in corso:

Francia, successo della protesta contro la riforma delle pensioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Gridano vittoria i sindacati francesi che hanno portato in piazza milioni di persone contro il progetto di riforma delle pensioni di Sarkozy.

Neppure la pioggia ha fermato le quasi 200 manifestazioni in tutto il paese.

Secondo il ministero, poco più di un milione di manifestanti. Sono stati 2,7 milioni, ribattono gli organizzatori.

La pensione a 62 anni, sembra che in Francia non la vogliano in molti. Secondo un sondaggio, la mobilitazione indetta da otto sindacati uniti ha avuto l’appoggio del 70 per cento dei francesi.

“Se il governo non risponde rapidamente”, dice Jean-Claude Mailly di FO, terzo sindacato di Francia, “sarà necessario continuare. Non si può manifestare, mostrare il proprio malcontento e poi tornare a casa”.

Il partito socialista promette battaglia per tenersi stretti i sessant’anni, contro quella riforma che Sarkozy considera una priorità assoluta:

“Il governo”, ha dichiarato Martine Aubry in mezzo al corteo parigino, “ha voluto mescolare le carte per far credere che eravamo in ritardo rispetto agli altri paesi. Ma è falso. Se passa questa riforma, avremo uno dei sistemi più duri d’Europa”.

Obiettivo delle parti sociali era superare i due milioni di partecipanti del precedente sciopero di giugno. Il prossimo, è per fine settembre, inizio ottobre.