ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per Fini il PDL non c'è più, attesa per vertice Berlusconi-Bossi

Lettura in corso:

Per Fini il PDL non c'è più, attesa per vertice Berlusconi-Bossi

Dimensioni di testo Aa Aa

La stampa italiana riprende le parole di Gianfranco Fini e decreta la morte del PDL. Ma quanto andato in scena ieri alla festa di “Futuro e Libertà” non ha affatto il sapore di una certezza per il destino politico dell’Italia. Fini ha attaccato Berlusconi. Allo stesso tempo, però, ha escluso ribaltoni. “Il Pdl non c’è più – ha detto -, appartiene a una bella e affascinante ipotesi politica che non si è realizzata”.

Il discorso del Presidente della Camera dal podio di Mirabello, Ferrara, ha un po’ il sapore di un avvio di campagna elettorale. Un altro capitolo della rottura che ha iniziato a consumarsi lo scorso aprile. Berlusconi deve capire che i nostri parlamentari non possono essere trattati come clienti della Standa, premiati quando non cambiano supermercato, ha detto Fini.

Intanto per conoscere la sorte del Paese si attende l’incontro tra il premier e il leader della Lega Nord Umberto Bossi, dal quale potrebbe uscire un annuncio su eventuali elezioni anticipate.