ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Approvato allungamento vita centrali nucleari, critica l'opposizione

Lettura in corso:

Approvato allungamento vita centrali nucleari, critica l'opposizione

Dimensioni di testo Aa Aa

Angela Merkel parla di rivoluzione in campo energetico, ma gli ambientalisti la accusano già di essersi venduta alla lobby nucleare. In Germania la coalizione di governo liberal-conservatrice ha deciso il prolungamento della vita delle 17 centrali tedesche, facendo di fatto cadere la scadenza del 2022 per l’abbandono dell’energia atomica nel Paese. L’accordo – in attesa di approvazione parlamentare -è stato raggiunto a conclusione di una riunione durata oltre 12 ore.

Così, oggi, il Cancelliere: “So che in tanti sono scettici e critici rispetto all’energia nucleare e noi ci preoccupiamo per questo – ha detto. Noi vediamo l’energia nucleare come una tecnologia ponte, ossia, che non sarà utilizzata più a lungo del necessario. Le aziende, inoltre, saranno obbligate a investire ingenti somme nella sicurezza nei prossimi anni”.

Un passo, garantisce la Merkel, che servirà a finanziare le energie rinnovabili. Ma le rassicurazioni non placano l’ira di quanti si oppongono al progetto, che prevede una proroga di 8 anni per le centrali più vecchie, quelle costruite prima del 1980, e di 14 anni per le più recenti. Gli ambientalisti – scesi in piazza già ieri davanti alla Cancelleria, hanno lanciato l’appello a manifestare a Berlino il 18 settembre.