ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

5 morti in Russia,caldo non dà tregua

Lettura in corso:

5 morti in Russia,caldo non dà tregua

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovi incendi di foreste e di sterpaglia sono divampati giovedi’ sera in Russia, nella regione meridionale del Volgograd (ex Stalingrado). E’ di 5 morti ed almeno 14 feriti il bilancio delle vittime.
Il caldo, intanto, non da’ tregua. Le temperature oscillano attorno ai 40 gradi. Nel giro di un mese le fiamme hanno interessato, in Russia, un’area grande quanto il Portogallo.

Nella regione del Volga e’ stato proclamato lo stato di emergenza. Le fiamme si sono estese su una superficie di 70 ettari minacciando alcune pompe di benzina e il cimitero.

Il governo russo ha esteso l’embargo sull’esportazione di grano: almeno un quarto dei raccolti e’ andato perso, dal mese di agosto, a causa degli incendi.

Ad Alexandrovka sono stati distrutti dalle fiamme l’ospedale e la scuola.

Nei roghi sono state bruciate oltre 500 abitazioni, un migliaio i senza tetto. Sono 54 le persone uccise dagli incendi nell’ultimo mese in Russia.