ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Due israeliani feriti in un attacco in Cisgiordania

Lettura in corso:

Due israeliani feriti in un attacco in Cisgiordania

Dimensioni di testo Aa Aa

Sabotare la pace dall’interno. Il nuovo attacco a coloni israeliani rivendicato da Hamas avvolge i negoziati in un’atmosfera di tensione che rende evidente la contrapposizione tra la due autorità palestinesi: quella di Ramallah e quella di Gaza.

Un uomo e una donna sono rimasti feriti mentre attraversavano in auto la colonia di Rimonim, nel settore di Ramallah, in Cisgiordania. Ieri il bilancio di un altro attacco era stato ben più pesante: 4 morti.

E la reazione degli israeliani delle colonie non si lascia attendere: il consiglio dei coloni ha votato la ripresa unilaterale della costruzione degli insediamenti in Cisgiordania. Lo stop degli insediamenti è per i palestinesi una delle condizioni della pace.

Ma le tensioni non mancano nemmeno nella Striscia di Gaza, controllata da Hamas dal 2007, dove si sono moltiplicate le proteste contro i negoziati diretti. Una perdita di tempo secondo le posizioni più moderate; una concessione al nemico sionista secondo i più intransigenti.