ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama: la guerra degli Usa in Iraq è finita

Lettura in corso:

Obama: la guerra degli Usa in Iraq è finita

Dimensioni di testo Aa Aa

“La missione americana in Iraq è finita. L’operazione Iraqi Freedom è terminata e gli iracheni hanno ora la responsabilità della propria sicurezza”.

Con queste parole, a oltre 7 anni dall’inizio del conflitto avviato da Bush, il Presidente americano Barack Obama ha messo il punto sulla guerra più controversa dai tempi del Vietnam.

Oltre 100.000 militari statunitensi hanno lasciato Baghdad, centinaia di basi sono state chiuse o affidate agli iracheni. Obama ha ricordato di aver così mantenuto una delle sue promesse elettorali. L’altra promessa, non meno difficile da mantenere, è quella riguardante l’altro fronte caldo: l’Afghanistan.

“Ad agosto 2011 avvieremo il passaggio di consegne in Afghanistan” ha detto il Presidente. “La riduzione dei nostri effettivi sarà determinata dalla situazione sul terreno e il nostro appoggio agli afghani continuerà. Ma non ci sono dubbi: la transizione ci sarà perchè la prospettiva di una guerra senza fine non giova nè ai nostri interessi nè a quelli afghani”.

Voltare la pagina della guerra voluta da Bush, onorare gli oltre 4.000 militari caduti in Iraq, ma continuare la lotta ad al Qaeda privando i terroristi della base afghana. Ecco le priorità di Obama che sono assieme un memorandum in vista delle elezioni di metà mandato, a novembre.