ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'uragano Earl nel Mar dei Caraibi

Lettura in corso:

L'uragano Earl nel Mar dei Caraibi

Dimensioni di testo Aa Aa

Earl si rafforza. L’uragano che ha già raggiunto categoria quattro (su una scala di cinque) è passato sulle Isole Vergini a 195 chilometri orari.
Secondo le previsioni del Centro Uragani di Miami, entro mercoledì dovrebbe raggiungere la forza massima e spostarsi verso nord-ovest.

L’uragano potrebbe poi dirigersi verso l’isola di Hispaniola, nelle Grandi Antille e colpire Haiti e la Repubblica Dominicana. Ma il timore è che Earl si abbatta sulle coste degli Stati americani che si affacciano sul Golfo del Messico con nuove ripercussioni sulle operazioni per la sostituzione definitiva del tappo temporaneo che BP era riuscita a installare bloccando la fuoriuscita di petrolio dalla piattaforma Deepwater Horizon.

E mentre le autorità di Santo Domingo hanno diramato l’allerta e iniziato l’evacuazione dei paesi della costa, quelle di Portorico hanno già annunciato la sospensione dei servizi definiti ‘non essenziali’ in modo da potersi concentrare su eventuali operazioni di soccorso.