ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuove evacuazioni per vulcano in eruzione in Indonesia

Lettura in corso:

Nuove evacuazioni per vulcano in eruzione in Indonesia

Dimensioni di testo Aa Aa

Una nuova eruzione del vulcano costringe altre migliaia di persone alla fuga a Sumatra. Dopo un silenzio durato quattro secoli, il Sinabung si è risvegliato domenica, sputando fumo e cenere fino a due chilometri di altezza. Una scena che è tornata a ripetersi. Il vulcano si trova nella parte settentrionale dell’isola indonesiana.

Ad oggi sono oltre ventimila le persone che hanno abbandonato la propria casa, tra quanti sono stati fatti evacuare dalle autorità, e quanti sono scappati, presi dal panico. Due persone sono morte per attacco cardiaco durante la fuga. “Fino ad ora abbiamo ricevuto residenti di 22 villaggi in 10 centri di accoglienza – spiega Nasir Purba, responsabile di un centro di accoglienza -, a breve riceveremo altre persone”.

L’eruzione del Sinabung ha colto di sorpresa non solo gli abitanti delle zone limitrofe, ma anche gli esperti, che lo considerano un vulcano minore tra quelli che sorgono sulla cosiddetta “cintura del fuoco” del Pacifico, zona di elevatissima attività sismica e vulcanica. Poiché l’ultima eruzione risale a oltre 400 anni fa, risulta anche difficile prevedere il suo futuro comportamento.