ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Natascha Kampusch: al via processo amico suo rapitore

Lettura in corso:

Natascha Kampusch: al via processo amico suo rapitore

Dimensioni di testo Aa Aa

Caso Natascha Kampusch: a Vienna oggi è il giorno del processo del migliore amico del rapitore della ragazza. Ernst Holzapfel è accusato di aver aiutato Wolfgang Priklopil a sfuggire alla giustizia nelle ore successive alla fuga di Natascha. Le autorità intendono stabilire, inoltre, se non abbia potuto evitare il suicidio del sequestratore, un tecnico elettronico di 44 anni che si tolse la vita gettandosi sotto un treno la sera in cui la ragazza scappò. Holzapfel rischia fino a due anni di carcere.

Natascha Kampusch venne rapita all’età di dieci anni mentre stava andando a scuola. Per oltre otto anni fu costretta a vivere, alla periferia di Vienna, in una stanza di pochi metri quadrati ricavata sotto il pavimento del garage della casa del suo sequestratore, poco distante da quella della famiglia Kampusch. Solo nel 2006, ormai diciottenne, riuscì a scappare sfruttando un momento di distrazione del suo aguzzino.