ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgrado cerca compromesso con l'Ue sul Kosovo

Lettura in corso:

Belgrado cerca compromesso con l'Ue sul Kosovo

Dimensioni di testo Aa Aa

La Serbia è pronta ad ammorbidire la sua posizione sul Kosovo, pur di ottenere un compromesso con l’Unione europea sul progetto di una risoluzione che ha presentato all’Assemblea generale dell’Onu.

Incontrando a Belgrado il presidente serbo Boris Tadic, il ministro degli esteri tedesco, Guido Westervelle, ha dichiarato che solo adottando un atteggiamento di cooperazione sulla questione del Kosovo, la Serbia può pensare di integrare l’Unione europea.

Le posizioni restano però lontane. Belgrado deve ancora riprendersi dopo la batosta subita a luglio, quando la Corte internazionale di giustizia ha stabilito che la dichiarazione di indipendenza del Kosovo, nel febbraio 2008, non ha violato il diritto internazionale.

Una delegazione serba si recherà nei prossimi giorni a Bruxelles per discutere eventuali modifiche al progetto di risoluzione che punta a trovare risposte ad alcune questioni lasciate aperte dopo l’indipendenza del Kosovo: a cominciare dal futuro della minoranza serba che abita nel nord del paese.