ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dengue: l'esercito nelle Antille francesi

Lettura in corso:

Dengue: l'esercito nelle Antille francesi

Dimensioni di testo Aa Aa

Il picco dell’epidemia di dengue nelle Antille francesi non è stato ancora raggiunto. Il governo ha dispiegato l’esercito per contrastare la malattia che ha già provocato 18 morti in Guadalupa e Martinica. Qui sono giunte il Ministro della sanità Roselyne Bachelot e quello dei dipartimenti d’oltremare Marie-Lucie Penchard per smentire chi accusa Parigi di non fare abbastanza.

L’epidemia è definita senza precedenti nel territorio francese. In Martinica sono stati finora registrati 25mila casi, in Guadalupa 33mila. Le critiche contro l’esecutivo di Parigi arrivano dai politici d’opposizione locali e anche dalle associazioni di volontari che si sono mobilitate nella lotta contro il vettore del virus, la zanzara Aedes egypti.

La dengue dà febbre molto alta, cefalea, dolori muscolari, nausea , lesioni cutanee e può assumere una grave forma emorragica, anche mortale.

I casi nel mondo stanno aumentando e si registrano ormai, oltre che nelle zone endemiche, anche in certe aree della ricca Europa. Per questo alcuni laboratori farmaceutici si sono lanciati nella ricerca di un vaccino, ormai ritenuto redditizio.