ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medvedev "blocca" autostrada tra Mosca e San Pietroburgo

Lettura in corso:

Medvedev "blocca" autostrada tra Mosca e San Pietroburgo

Dimensioni di testo Aa Aa

Dmitri Medvedev blocca la costruzione dell’autostrada tra Mosca e San Pietroburgo, nella foresta alle porte della capitale. almeno per ora. Il Presidente russo ha deciso di fermare il progetto sulla scia di proteste sempre più incalzanti, che hanno unito ambientalisti, attivisti dei diritti, artisti, politici di opposizione, e non solo.

La svolta, un appello lanciato dal partito del premier Vladimir Putin “Russia Unita” a Medvedev, che ha però specificato: “Anche se il governo ha preso una decisione sulla costruzione dell’autostrada, anche se la questione è stata analizzata a livello legale, occorrono ulteriori verifiche”.

Il progetto – dal costo di quasi 9 miliardi di euro – prevede la realizzazione di un’autostrada a pedaggio di dieci corsie. Un piano osteggiato, poiché spaccherebbe in due la foresta di Khimki, alle porte di Mosca, con l’abbattimento di quasi 150 ettari.

Fino al mese scorso, il premier Putin non aveva sollevato obiezioni, nonostante le accuse circa presunti interessi finanziari legati a suoi alleati. Ora la svolta. Arrivata, secondo l’opposizione, in odore di elezioni: parlamentari nel 2011, presidenziali nel 2012. La protesta è culminata con un concerto a Mosca, con circa 2.000 persone, e la rock star russa Juri Shevchuk. Per alcuni analisti indipenenti, nemmeno questa servirà, e il progetto, alla fine, andrà avanti.