ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cile: prime immagini dei minatori intrappolati

Lettura in corso:

Cile: prime immagini dei minatori intrappolati

Dimensioni di testo Aa Aa

Rilassati, organizzati, uniti. È così che appaiono i 33 uomini bloccati dal cinque agosto a 700 metri di profondità, in una miniera di oro e rame in Cile.

Sono le prime immagini, girate da loro stessi per rassicurare le famiglie, con una video camera mandata giù insieme ai viveri.

Una perforatrice australiana comincerà presto a scavare un tunnel verticale per tirarli fuori. Non prima di Natale, comunque, e in condizioni, si teme, critiche.

Ma per il momento stanno bene, come hanno constatato parenti e amici: “Contento, con il morale alto, stava cantando, salutava i suoi parenti, la sua famiglia, sua moglie e i suoi figli”, dice una donna cilena, “Sicuramente starà bene”.

L’operazione di salvataggio costerà quasi otto milioni di euro. Che dovrà pagare la società mineraria a cui, su richiesta dell’avvocato dei minatori, è già stato congelato un milione e quattro di euro in via preventiva.