ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il mondo ricorda il centenario della nascita di Madre Teresa

Lettura in corso:

Il mondo ricorda il centenario della nascita di Madre Teresa

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mondo ricorda il centenario della nascita di Madre Teresa. A Calcutta, in India, suore, novizie, volontari, e turisti da tutto il mondo si sono uniti per celebrare quello che è diventato il simbolo dell’amore per i poveri, per le persone sole, per i malati. Alla sede dell’Ordine delle Missionarie della Carità, da lei fondato 60 anni fa, qualcuno ha cantato per lei: “Ho avuto rispetto per Madre Teresa da quando ero piccola – dice Yuuka Kanai, cantante e volontaria giapponese -. Io sono una cantante, non sono Madre Teresa. Canto le canzoni di Madre Teresa. Volevo studiare la sua vita e volevo anche aiutare le persone a Calcutta”. “È un giorno speciale – dice Anne Sophie, volontaria francese – perché siamo qui da mesi e abbiamo lavorato con le Sorelle. È un giorno speciale da celebrare tutti insieme”.

Nata da genitori albanesi a Skopje il 26 agosto del 1910, Agnes Bojaxhiu diventa Teresa quando prende i voti da suora a Loreto. In India arriva come novizia nel 1929 e ottiene la nazionalità indiana nel 1951. Nobel per la Pace nel 1979, Madre Teresa gira il mondo per aprire case di accoglienza.

Muore il 5 settembre 1997 a 87 anni. Sette anni dopo la beatificazione, la Chiesa è alla ricerca di un ‘miracolo accettabile’ che possa accelerarne la canonizzazione.