ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lutto nazionale a Hong Kong in ricordo delle vittime del sequestro di Manila

Lettura in corso:

Lutto nazionale a Hong Kong in ricordo delle vittime del sequestro di Manila

Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata di lutto nazionale a Hong Kong, dove sono tornati i corpi degli otto turisti uccisi nelle Filippine nel corso del sanguinoso sequestro di un autobus da parte di un ex poliziotto. Il dolore per l’accaduto non mette a tacere le polemiche in merito al comportamento della polizia. A Manila, in via precauzionale, le autorità hanno sospeso quattro ufficiali del corpo in attesa dell’inchiesta.

“Vorremmo che ci capissero” – ha detto il presidente filippino Benigno Aquino – riferendosi all’opinione pubblica di Hong Kong. “Stiamo correggendo le insufficienze che abbiamo scoperto nel corso dell’operazione. Nessuno di noi avrebbe voluto che finisse così, perché sin dall’inizio la priorità era quella di proteggere gli ostaggi”.

Autore del sequestro un ex poliziotto, in collera per essere stato escluso dal servizio. L’uomo è stato abbattuto durante la sparatoria scatenata dall’intervento delle teste di cuoio. Un intervento trasmesso in diretta tv in tutto il mondo.