ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, più di sessanta le vittime di una serie di attacchi

Lettura in corso:

Iraq, più di sessanta le vittime di una serie di attacchi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale il bilancio delle vittime dell’ondata di attentati compiuti in varie località irachene. Almeno 62 risultano i morti e più di 250 i feriti della serie di attacchi, apparentemente coordinati, volti a colpire soprattutto le forze di sicurezza irachene.

Quelli più sanguinosi si sono verificati nella città di Kut e in un quartiere nel nord di Baghdad. In entrambi i casi un’autobomba, guidata da un attentatore suicida, ha colpito una stazione di polizia. Almeno 30 le vittime a Kut e 15 quelle nel quartiere Al Qahira di Baghdad, tra agenti e civili.

I nuovi attacchi mettono in luce le tensioni politiche presenti nel Paese, senza un esecutivo a oltre cinque mesi dalle elezioni legislative, tenutesi in marzo. Sono stati organizzati a meno di una settimana dal termine delle operazioni di combattimento delle truppe statunitensi nel Paese, fissato per il 31 agosto. L’ultima brigata americana incaricata di tale missione ha lasciato il territorio iracheno giovedì scorso.