ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, altri due voli per il rimpatrio dei rom

Lettura in corso:

Francia, altri due voli per il rimpatrio dei rom

Dimensioni di testo Aa Aa

Più di ottomila rom romeni e bulgari in situazione irregolare hanno fatto ritorno da gennaio al loro Paese d’origine e la Francia è determinata ad andare avanti con i rimpatri. Così il Ministero dell’Immigrazione francese. Due voli appositi partiranno questo giovedì, rispettivamente da Parigi e Lione, con complessivamente oltre 280 persone a bordo.

Il ministro degli Interni francese Hortefeux e quello dell’Immigrazione Besson hanno incontrato due segretari di stato romeni in visita a Parigi per discutere delle espulsioni. “Vogliamo cooperare con loro – ha detto Besson – perché la buona integrazione della popolazione Rom all’interno della Romania è prima di tutto una responsabilità delle autorità romene”.

Le misure decise dall’esecutivo francese preoccupano Bruxelles. Il vicepresidente della Commissione Europea responsabile per la Giustizia, Viviane Reding, ha condannato, queste le sue parole, la ‘‘retorica discriminatoria e destinata a infiammare gli animi” usata in alcuni stati dell’Unione nei confronti delle minoranze. La Commissione Europea si è detta pronta a un “confronto aperto’‘ sulla situazione dei Rom con tutti i Paesi membri e a svolgere il ruolo di mediatore.