ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Foster: é guerra per il controllo della birra australiana

Lettura in corso:

Foster: é guerra per il controllo della birra australiana

Dimensioni di testo Aa Aa

Al via la guerra della birra. Al centro dell’attenzione tra la sudafricana SabMiller e la giapponese Asahi l’australiana Foster. Il gruppo sudafricano ma con sede a Londra sarebbe disposto a mettere sul tavolo circa otto miliardi di euro per aggiudicarsi il marchio australiano: una cifra che secondo gli analista é troppo aalta anche se comprende la divisiione bevande alcoliche della società basata a Sydney.L’obiettivo é per SabMiller, una volta completata l’operazione, é di lanciare la sfida al primo gruppo produttore di birra al mondo, il gruppo belga- americano.

Per il momento a Tokyo tutto tace. Sta di fatto che vista la vicininzaa geografica con l’Australia é
impensabile che Asahi resti con le mani in mano.
Il seguito alla prossima puntata