ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il fondatore di Wikileaks ricercato per stupro in Svezia

Lettura in corso:

Il fondatore di Wikileaks ricercato per stupro in Svezia

Dimensioni di testo Aa Aa

La Svezia lo ricerca per stupro e molestie, lui respinge le accuse su Twitter. Il fondatore di Wikileaks Julian Assange deve rispondere dei due capi di imputazione secondo la procura di Stoccolma.

La settimana scorsa proprio dalla Svezia Assange, nazionalità australiana, aveva annunciato l’intenzione di pubblicare altri 15mila documenti militari confidenziali sulla guerra in Afghanistan.

“Accuse infondate ed estremamente inquietanti”, così ha commentato via internet Assange, che sarebbe ancora in Svezia secondo uno dei suoi collaboratori.

Wikileaks aveva fatto scalpore il mese scorso rendendo noti oltre 70mila documenti sul conflitto in Afghanistan.

Il ministero della Difesa statunitense ha aperto un’inchiesta per fuga di notizie ritenendo che la pubblicazione abbia messo a rischio le truppe americane e gli informatori afghani. Accuse di irresponsabilità erano state mosse ad Assange anche da diverse Ong.