ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prosegue la guerra diplomatica di Bucarest e Mosca

Lettura in corso:

Prosegue la guerra diplomatica di Bucarest e Mosca

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ ora la Romania ad assestare un nuovo colpo nella guerra diplomatica che la vede confrontarsi con la Russia.

Bucarest ha dichiarato “persona non grata” un diplomatico russo, dandogli 48 ore di tempo per lasciare il paese.

E’ la risposta del governo romeno all’arresto a Mosca del suo diplomatico, Gabriel Grecu, accusato di spionaggio.
Secondo il governo russo l’uomo avrebbe cercato di estorcere informazioni militari segrete da un proprio cittadino.

Il ministero degli esteri romeno ha condannato l’arresto come “grave violazione” della convenzione di Vienna. Per la Russia il diplomatico arrestato era una spia che agiva sotto la copertura di primo segretario dell’ambasciata romena.