ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan, si moltiplicano appelli per aiuti. Bruxelles stanzia altri 30 milioni euro

Lettura in corso:

Pakistan, si moltiplicano appelli per aiuti. Bruxelles stanzia altri 30 milioni euro

Dimensioni di testo Aa Aa

Servono nuovi aiuti al Pakistan e urgentemente: si moltiplicano nella comunità internazionale gli appelli in favore della popolazione messa in ginocchio dalle recenti inondazioni. Anche da parte dell’Organizzazione della Conferenza islamica, di cui fanno parte 57 stati.

Milioni i pakistani in gravi difficoltà, come spiega Chris Lom, portavoce per Asia-Pacifico dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni. “Il numero delle persone che hanno bisogno di aiuto – afferma – è superiore alla capacità di risposta immediata del governo e di tutte le agenzie di aiuti internazionali. Quindi temo che continueremo a vedere ancora per un po’ immagini di gente in situazioni disperate”.

Anche la Commissione Europea ha optato per un contributo supplementare, facendo così salire la cifra complessiva messa a disposizione da Bruxelles per l’emergenza a 70 milioni. Lo ha annunciato il Commissario europeo per gli aiuti umanitari Kristalina Georgieva, che lunedi visiterà il Paese. “Con il tempo – ha detto – è risultato chiaro che 30 milioni di euro non erano sufficienti. L’11 agosto abbiamo stanziato altri 10 milioni, e oggi posso annunciare che abbiamo valutato i bisogni della popolazione e ci impegneremo con altri 30 milioni di euro”.

L’acqua contaminata e le precarie condizioni di vita mettono a rischio la salute di milioni di persone che necessitano di assistenza medica e generi alimentari, oltre che di acqua potabile. Centinaia di migliaia i pakistani rimasti senza un tetto.