ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kirghizistan, Ong denuncia abusi forze governative contro minoranza uzbeka

Lettura in corso:

Kirghizistan, Ong denuncia abusi forze governative contro minoranza uzbeka

Dimensioni di testo Aa Aa

Presunti abusi delle forze militari kirghise contro la minoranza uzbeka. È l’accusa della Ong Human Rights Watch, secondo la quale, alcuni elementi delle forze governative non avrebbero garantito la protezione all’etnia uzbeka né durante né dopo gli scontri interetnici scoppiati a giugno nel sud del Paese e che causarono la morte di centinaia di persone. Favorendo in alcuni casi – stando a un rapporto presentato a Mosca – gli attacchi interetnici e commettendo abusi nelle carceri.

“Stando alle testimonianze – ha spiegato Anna Neistat, ricercatrice della Ong – uomini armati in divisa mimetica, al seguito di veicoli blindati, entrarono nei quartieri uzbeki. Spararono per le strade e lasciarono entrare folle di civili di etnia kirghisa venuti a incendiare e sacchegiare le case”.

Epicentro delle violenze di giugno, Osh, seconda città del Paese, roccaforte dell’ex presidente Kurmanbek Bakiyev, spodestato da una rivolta popolare ad aprile. Da allora il Kirghizistan, retto da un governo provvisorio, non ha ancora raggiunto la stabilità interna. Elezioni legislative sono previste nel Paese per ottobre.