ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Cina in lutto per le vittime delle alluvioni

Lettura in corso:

La Cina in lutto per le vittime delle alluvioni

Dimensioni di testo Aa Aa

La Cina piange i morti delle alluvioni e prova a rialzare la testa.

Bandiere a mezz’asta e una cerimonia silenziosa in diretta tv hanno segnato la giornata di lutto nazionale proclamata dalle autorità.

Migliaia le persone che a Pechino si sono riunite in piazza Tienanmen, mentre ogni forma di spettacolo e intrattenimento veniva sospesa: per omaggiare le vittime e dare prova di una reazione di popolo.
“Sono certo – dice un partecipante alla cerimonia – che si dimostreranno capaci di rimettersi in piedi, come già fatto in occasione di altre catastrofi. Noi cinesi non temiamo le difficoltà”.
“Che si tratti di denaro o disponibilità – l’invito di un altro -, dovremmo tutti contribuire. Il dovere di aiutare le popolazioni colpite incombe su ciascuno di noi”.

Simile lo scenario a Zhouqu, l’epicentro della catastrofe: la tv cinese mostra un’intera città in raccoglimento per i suoi oltre 1200 morti.
I dispersi sono qui più di 500, almeno 33 le vittime nella non lontana Longnan. Una tragedia da cui Pechino sostiene ora di aver messo lo scorso anno in guardia le autorità locali.