ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incendi in Portogallo: si lotta contro altri 25 focolai

Lettura in corso:

Incendi in Portogallo: si lotta contro altri 25 focolai

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Portogallo continua a bruciare: da nord a sud, sono almeno 25 i focolai ancora attivi.

All’opera più di un migliaio di pompieri, coaudiuvati dall’esercito e dai Canadair, inviati anche dall’Italia e dalla Francia.

il governo parla di 400 incendi al giorno dall’inizio di agosto, alimentati dalla calura e dai venti.

Quasi una decina le zone di massima allerta, in particolare al nord. Colpito anche il parco naturale di Serra de Estrela, uno dei più grandi del Portogallo: 10 mila gli ettari bruciati qui in una settimana.

Incerti i dati complessivi, tra i venti e i cinquanta mila ettari di aree soprattutto boschive sarebbero andati in fumo.

Bruciate anche alcune abitazioni e fattorie.
Il record negativo per il paese è del 2005, con 338 mila ettari andati distrutti.

Secondo le autorità, il 20 per cento delle fiamme sarebbe di origine dolosa; 24 persone sono già state arrestate dall’inizio dell’anno.