ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Varsavia, targa commemorativa vicino a 'croce della discordia'

Lettura in corso:

Varsavia, targa commemorativa vicino a 'croce della discordia'

Dimensioni di testo Aa Aa

Una lapide commemorativa è stata posta, a Varsavia, su un muro del palazzo presidenziale, in onore di Lech Kaczynski e delle altre vittime dell’incidente aereo di aprile in Russia. L’iniziativa è volta a placare gli animi di coloro che si oppongono al trasferimento della croce in legno precedentemente collocata davanti al Palazzo in ricordo delle vittime.

“Hanno messo la targa, ma nessuno veramente sa chi ha pagato per questo, di chi è stata l’iniziativa” afferma un residente. “Avrebbe dovuto essere stata collocata in un modo più formale, in presenza del presidente, visto che Komorowski è diventato il Capo dello Stato proprio a seguito della morte di Kaczynski”.

A favore dello spostamento della croce – la quale nei giorni scorsi ha finito con l’incarnare, nel Paese, la contrapposizione tra laici e cattolici e ha assunto valenza politica – si è espresso l’arcivescovo di Varsavia Kazimierz Nycz. “È molto importante per noi – ha detto – che la croce di Cristo non sia soggetta a manipolazioni. Non vogliamo che sia usata per scopi extra-religiosi e, ovviamente, non vogliamo neppure che sia svilita durante le varie manifestazioni”.

L’arcivescovo ha chiesto ai responsabili politici e ai sostenitori della croce – costruita e collocata sul posto spontaneamente da un gruppo di scout – di permetterne il trasferimento in una chiesa vicina. Trasferimento non riuscito nei giorni scorsi per l’opposizione di numerose persone.