ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: per MSF è difficile distribuire gli aiuti

Lettura in corso:

Pakistan: per MSF è difficile distribuire gli aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel Pakistan devastato dal maltempo, gli aiuti internazionali adesso arrivano. Ma con le strade e i ponti distrutti e la popolazione affamata e allo stremo, la difficoltà sta nel portarli ai villaggi isolati e invasi dall’acqua.

Lo attestano le immagini inviate da Médecins sans frontières da Nowshera, una delle regioni più colpite dalle inondazioni: “Il posto che avevamo scelto per la distribuzione, il solo possibile anche se non proprio adeguato, è inondato da domenica. Non ho un altro posto dove si possa organizzare lo smistamento con un minimo di sicurezza. Con tutta la gente che c‘è intorno, è impossibile far venire un camion di materiali senza rischiare il saccheggio, cosa che è successa già una volta con altro carico”.

Anche le moschee si stanno attrezzando per distribuire il cibo e ospitare i senza tetto che secondo l’Onu sarebbero almeno due milioni.

Un’emergenza che rischia anche di avere un costo politico: a fronte di un governo giudicato inefficiente e assente, tra le prime a mobilitarsi sono state le organizzazioni islamiche.