ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Promozioni di Ramadan, un mercato in espansione

Lettura in corso:

Promozioni di Ramadan, un mercato in espansione

Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia è il paese europeo con la più grande comunità musulmana, forte di circa cinque milioni di persone. Qui il mese di Ramadan non è soltanto preghiera, raccoglimento e purificazione.
 
E soprattutto non è solo digiuno. Anzi, al tramonto, i fedeli musulmani si ritrovano a tavola, in famiglia. Tanto che, in periodo di Ramadan, i consumi aumentano.
 
Le catene di grande distribuzione se ne sono accorte e hanno preso l’iniziativa. Alcune promuovono la carne Halal, ottenuta da animali uccisi e macellati in conformità con i precetti del Corano. In Francia, è un mercato in piena espansione, con un giro d’affari di quasi cinque miliardi di euro. 
 
L’offerta è differenziata per soddisfare una clientela composita.
 
Mathias Michenaud, direttore di un supermercato, spiega: “Siamo passati da una clientela piuttosto omogenea, con famiglie numerose, abituate a cucinare e quindi alla ricerca di alimenti di base per la loro cucina, a nuclei meno numerosi, clienti che lavorano e che hanno le stesse necessità dei consumatori non musulmani: cioè prodotti da mettere nel micro-onde, facili da preparare”.
 
I consumi non si limitano ai prodotti alimentari. Questo editore, ad esempio, realizza il 30% del suo fatturato durante il mese di Ramadan.
 
Mansour Mansour, Edizioni Al-Bouraq: “La maggior parte dei grandi magazzini, delle grandi superfici, hanno capito che ci sono importanti ricadute commerciali e quindi fanno la loro parte: per tutto il mese, espongono questi libri davanti agli altri”.
 
Ce n‘è anche per i figli della rivoluzione digitale: alcuni operatori telefonici propongono applicazioni specifiche per smartphone: orari di preghiera, localizzazione della moschea più vicina e, perché no, ascolto di passi del corano.