ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hezbollah: Israele dietro l'omicidio di Rafic Hariri

Lettura in corso:

Hezbollah: Israele dietro l'omicidio di Rafic Hariri

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è Israele dietro l’omicido dell’ex premier libanese Rafik Hariri.

Così il leader del movimento sciita
Hezbollah, Hassan Nasrallah, in un’attesa conferenza stampa in cui ha presentato le prove, che secondo lui chiamano direttamente in causa Tel Aviv.

Nelle 24 ore precedenti l’omicidio c’e’ stata un’intensa
attivita’ di spionaggio aereo da parte di droni israeliani, le cui comunicazioni sono state intercettate da Hezbollah.

Nasrallah ha mostrato il video, in cui si vedono le vie vicine al parlamento, l’abitazione di Rafic Hariri e il lungomare di Beirut, nei pressi del quale ci fu l’attacco.

Nelle immagini non è possibile vedere né una data né un elemento che rimandi a Israele.

L’ex premeir libanese, forte oppositore dell’egemonia esercitata dalla Siria in Libano, venne ucciso il 14 febbraio del 2005, insieme a altre 22 persone, nell’esplosione di un’autobomba.
Dietro l’omicidio per molti si nascondeva la lunga mano di Damasco.