ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali in Ruanda: chiusi i seggi

Lettura in corso:

Presidenziali in Ruanda: chiusi i seggi

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono chiusi i seggi in Ruanda, dove 5 milioni di elettori erano chiamati a eleggere il nuovo capo di Stato.
 
Paul Kagame, presidente uscente nonché favorito  di queste elezioni, ha votato intorno a mezzogiorno, in una scuola elementare di Kigali.
Sembra quasi scontato che otterrà un secondo mandato settennale. Nel 2003 venne eletto con il 95% dei suffragi.
 
All’uscita dal seggio Kagame ha dichiarato che si tratta di una tappa importante per il suo Paese. 
Le operazioni di voto si sono svolte in  ordine e nessun incidente è stato segnalato.    
Tre i candidati che contendono a Kagame il più alto scranno dello stato, candidati fantoccio per il leader dell’opposizione, che vediamo in queste immagini. 
 
Kagame  che riuscì a riportare la stabilità dopo il genocio del 1994, in cui 800 mila persone vennero brutalmente uccise, ha avviato la modernizzazione del paese ma  è accusato di soffocare le libertà civili.  
 
In serata sono attesi i primi risultati.