ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Freedom Flotilla: Netanyahu depone davanti a commissione israeliana

Lettura in corso:

Freedom Flotilla: Netanyahu depone davanti a commissione israeliana

Dimensioni di testo Aa Aa

“La Turchia ha ignorato gli avvertimenti di Israele giorni prima dell’assalto alla flottiglia umanitaria”. Così Benjamin Netanyahu ha difeso l’intervento militare sulla nave Mavi Marmara a fine maggio, deponendo davanti alla commissione di inchiesta israeliana, guidata dall’ex giudice della corte suprema Jacob Turkel.

Il premier israeliano ha detto che fin dal 14 maggio i suoi collaboratori avevano contattato alti esponenti del governo turco per evitare il peggio.

Il 31 maggio in acque internazionali la marina israeliana aveva dato l’assalto alle sei navi che stavano tentando di forzare il blocco della Striscia.

Israele sostiene che sulla Mavi Marmara i militari sono stati costretti a difendersi da attacchi con coltelli e bastoni. Nove turchi hanno perso la vita negli scontri.

La nave è rientrata sabato scorso dal porto israeliano di Ashdod in Turchia. Domani si riunisce per la prima volta la commissione Onu avviata dal segretario generale Ban Ki Moon per indagare sulla vicenda. Un’altra inchiesta, quella del consiglio dei diritti umani dell’Onu, non è riconosciuta da Israele.