ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Amburgo. Chiusa la moschea frequentata dalla mente dell'11/9

Lettura in corso:

Amburgo. Chiusa la moschea frequentata dalla mente dell'11/9

Dimensioni di testo Aa Aa

Chiusa ad Amburgo la moschea usata dagli attentatori dell’11 settembre. Dopo averlo tenuto sotto osservazione per nove anni le autorità tedesche hanno perquisito il luogo di culto e sbarrato definitivamente.

Messa al bando l’associazione culturale che lo gestiva, perché avrebbe fatto da copertura per il reclutamento di aspiranti jihadisti all’estero. La moschea Taiba era frequentata anche da Mohammed Atta, la mente degli attentati dell’11 settembre.

La polizia ha anche sequestrato computer e altro materiale.

Ad aprile le autorità tedesche avevano annunciato di sorvegliare in tutto il Paese un migliaio di potenziali “terroristi”. Oltre 300 le inchieste in corso.

Dieci persone che frequentavano la moschea Taiba, in passato conosciuta con il nome di al Quds, hanno lasciato la Germania per essere addestrati alla Jihad in Pakistan e in Afghanistan. Almeno uno di loro sarebbe entrato a far parte del “movimento islamista dell’Uzbekistan”, un’organizzazione estremista.