ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan, più di 500 mila evacuati per alluvioni

Lettura in corso:

Pakistan, più di 500 mila evacuati per alluvioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Più di cinquecentomila persone sono state evacuate nel Pakistan meridionale per il pericolo di alluvioni.

Le piogge monsoniche che hanno inghiottito interi villaggi nel nord ovest del paese, causando più di 1.600 vittime e milioni di sfollati, hanno iniziato a cadere anche nella provincia del Sindh.

Il peggio è atteso per sabato: nel frattempo, i militari affiancano i civili nello sforzo di mettere al riparo la popolazione.

In un paese già segnato da una povertà diffusa, la violenza dell’acqua ha privato molti di ogni mezzo di sussistenza.

“Siamo stati salvati con grande difficoltà. Tutto quello che avevamo è stato spazzato via, non ci rimane più niente. Abbiamo salvato le nostre vite. Ma siamo scappati a mani vuote”.

Nella provincia del Sindh, undici distretti corrono il rischio di essere alluvionati. Nei giorni scorsi, le piogge si sono abbattute sul Punjab, cuore della produzione agricola pakistana.

Le autorità governative faticano a consegnare gli aiuti e le razioni alimentari. Tra gli sfollati, la ricerca del cibo è già un problema. Molti sono isolati perché le strade sono diventate impraticabili. E nei mercati locali, i prezzi sono saliti alle stelle.