ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il fumo avvolge Mosca, attese temperature record


Federazione russa

Il fumo avvolge Mosca, attese temperature record

Mosca è avvolta da una coltre di fumo. Gli incendi che stanno divorando la Russia hanno ormai raggiunto i dintorni della capitale e si registrano i primi problemi negli aeroporti. Quella di oggi sarà una giornata a oltre 40 gradi. Molti Paesi hanno offerto aiuto alla Russia. L’Italia ha inviato due canadair che opereranno a supporto delle squadre russe.

Almeno 50 persone sono già morte nel Paese, circa 160.000 uomini sono impegnati sul terreno. Tra loro, anche tanti volontari. Il presidente Dmitri Medvedev e il premier Vladimir Putin lavorano a stretto contatto. Putin, criticato da più parti per una cattiva gestione della crisi, ha promesso l’equivalente di quasi 60.000 euro per le famiglie le cui case sono state danneggiate. “In circostanze normali – spiega Medvedev -, i nostri vigili del fuoco sono affidabili e preparati. Ora sono veri eroi, danno il massimo, per spegnere gli incendi, per un disastro di queste dimensioni, però, non sono equipaggiati”.

Mentre a Mosca gli abitanti si spostano protetti da mascherine o fazzoletti, come invitano a fare le autorità sanitarie, si teme che i roghi si possano propagare nelle aree colpite dall’incidente di Cernobyl. E si teme anche un ulteriore aumento del prezzo del grano. Dal 15 agosto scatterà infatti il blocco temporaneo dell’esportazione in uno dei principali Paesi produttori al mondo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Pakistan, più di 500 mila evacuati per alluvioni