ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aja, Naomi Campbell depone sui diamanti di Taylor

Lettura in corso:

Aja, Naomi Campbell depone sui diamanti di Taylor

Dimensioni di testo Aa Aa

Naomi Campbell torna in un’aula di tribunale, ma questa volta non è per aver aggredito una cameriera.

L’ex top model ha deposto nel processo a carico dell’ex presidente della Liberia Charles Taylor, accusato dai procuratori dell’Aja di aver finanziato la guerra civile in Sierra Leone trafficando diamanti grezzi.

I fatti risalgono al ’97, quando la Campbell, durante una cena organizzata da Nelson Mandela, ebbe modo di incontrare Taylor e ricevette poi in regalo un sacchetto di diamanti.

Il mattino successivo – ha detto l’ex modella ai giudici – raccontò alle amiche Mia Farrow e Carole White che nella notte due uomini bussarono alla porta della sua stanza, consegnandole quello che tutte e tre hanno creduto essere un dono dell’ex leader liberiano.

La venere nera ha riflettuto a lungo prima di accettare di deporre. Nei mesi scorsi, aveva detto di temere per la propria famiglia. La sua testimonianza toglierebbe credibilità alla difesa di Taylor, che nega di aver mai posseduto diamanti grezzi.

Queste pietre sono dette insaguinate perché usate per pagare mercenari e perché dietro ognuna di esse ci sono storie di omicidi, mutilazioni e riduzione in schiavitù.

Su Taylor pesano undici capi di imputazione, per crimini commessi durante la guerra civile in Liberia e in Sierra Leone: conflitti che provocarono la morte di 250mila persone.

I suoi legali ricordano che la stessa Campbell, in passato, ha negato di aver ricevuto diamanti da Taylor.