ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oltre 1300 i morti per le alluvioni in Pakistan. Ancora difficoltà nella distribuzione degli aiuti

Lettura in corso:

Oltre 1300 i morti per le alluvioni in Pakistan. Ancora difficoltà nella distribuzione degli aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale in Pakistan il bilancio delle vittime delle alluvioni. Secondo i giornali sarebbero ormai più di 1300. Di nuovo il governo ha fatto appello alla comunità internazionale per ricevere degli aiuti.

Il principale timore adesso è legato ai rischi sanitari, come la stessa Oms ha sottolineato, e alla scarsezza di mezzi con cui lo stato pakistano puo intervenire. Nella valle dello Swat sono già segnalati focolai di colera.

“La strada principale è interrotta”, spiega un politico locale, “40 mila residenti e due-tre mila turisti sono ancora intrappolati”.

Nonostante gli sforzi dei soccorritori, i generi di prima necessità che in tanti attendono non bastano per tutti. E cosi in diverse provincie tocca arrangiarsi. Dal canto loro, i 30.000 soldati spostati nelle regioni colpite, hanno avuto gli ordini di reprimere ogni episodio di sciacallaggio e di impedire rincari ingiustificati.

Circostanze come quelle createsi in Pakistan, ribadiscono gli esperti, oltre ai disagi materiali possono dar vita a veri allarmi sanitari, con epidemie di diarrea, disturbi gastrici, asma e malattie della pelle.