ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giordania: morto uno dei feriti per il razzo su Aqaba

Lettura in corso:

Giordania: morto uno dei feriti per il razzo su Aqaba

Dimensioni di testo Aa Aa

Giordania: è morto l’uomo gravemente ferito insieme ad altre quattro persone dall’esplosione di un razzo Grad, caduto questa mattina su una strada principale del porto di Aqaba.

Cinque razzi anche contro Eilat e secondo gli inquirenti, sarebbe proprio Israele l’obiettivo principale e il lancio su Aqaba un errore. Le due città si trovano in effetti a pochi chilometri di distanza l’una dall’altra, entrambe al confine con il Sinai egiziano e l’Arabia Saudita.

Ancora incerta la responsabilità dei tiri e la loro provenienza: potrebbero essere partiti dai due paesi confinanti ma anche dalla stessa Giordania.

Nessun ferito nella città israeliana sul Mar Rosso, dove i razzi sono andati a vuoto. Uno è caduto nei pressi nei pressi dell’aeroporto della località balneare che è in piena stagione turistica.

“Le probabilità di un incidente in macchina sono sempre più alte di quelle di un attacco terroristico e di essere ferito da qualcosa. È una cosa che bisogna capire quando si vive qui”.

Tanto vale quindi fare buon viso a cattivo gioco e, armandosi di una buona dose di fatalismo, godersi lo stesso sole e vacanze.