ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Pakistan si temono epidemie

Lettura in corso:

In Pakistan si temono epidemie

Dimensioni di testo Aa Aa

È allarme epidemie in Pakistan, dove l’ondata di maltempo ha fatto ormai più di mille morti. Le piogge monsoniche che da una settimana si stanno abbattendo soprattutto nella parte nord-occidentale del Paese, secondo le Nazioni Unite hanno già fatto un milione di sfollati. Tra loro, hanno fatto sapere le autorità locali, sono stati registrati i primi casi di colera nella vallata dello Swat.

L’ambasciata degli Stati Uniti di Islamabad ha messo a disposizione alcuni elicotteri, in molti casi l’unico mezzo utilizzabile per la distribuzione di beni di prima necessità. Il governo pachistano ha inviato nelle regioni colpite 30.000 uomini dell’esercito, impegnati anche ad allestire centri per la distribuzione di cibo e medicinali.

La regione di Khyber-Pakhtonkhwa è la più colpita dalle piogge monsoniche, con fiumi in piena, frane e smottamenti. Molti villaggi risultano isolati. Secondo gli esperti, le piogge dovrebbero continuare anche nei prossimi giorni.