ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Londra le biciclette comunali

Lettura in corso:

A Londra le biciclette comunali

Dimensioni di testo Aa Aa

Le biciclette comunali sono arrivate anche a Londra. Ad inaugurarle il sindaco conservatore Boris Johnson. Le biciclette sono un’alternativa ecologica a un trasporto pubblico metropolitano giudicato troppo costoso e spesso troppo sovraffolato. Il primo cittadino in ogni caso è entusiasta: “Sono convinto che la rivoluzione della bicicletta è una risposta a molti problemi della nostra società: prima di tutto l’inquinamento e poi ci aiuta a tenerci in forma, lottando contro l’obesità”.

Il sistema è simile a quello già in funzione in diverse città della Francia o della Spagna. I cicli sono a disposizione in diversi punti della città. Pagando un prezzo modico si può pedalare da un deposito all’altro: “Non penso che serva a far smettere alla gente di prendere la macchina – dice un londinese – ma è un facile sistema per andare da un punto all’altro senza per forza aspettare la metro o l’autobus”

“Le biciclette sono pericolose – aggiunge un altro -un sacco di gente muore pedalando a Londra. Ma per i bravi ciclisti che stanno attenti al traffico, può essere una buona idea”.

Ci sono 5 mila biciclette a disposizione per ora nella capitale britannica. L’amministrazione ha previsto di creare una decina di cicloautostrade entro il 2015.