ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regno Unito. Addio alla pensione a 65 anni?

Lettura in corso:

Regno Unito. Addio alla pensione a 65 anni?

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo britannico starebbe pensando di eliminare l’obbligo del pensionamento a 65 anni. Obiettivo: risparmiare e rastrellare denaro fresco visto che, secondo uno studio, la misura inietterebbe nell’economia l’equivalente di quasi 18 miliardi di euro. Una manna per quella che è attualmente una delle più disastrate economie europee. Londra ha anche trovato una lobby di senior pronta ad appoggiare la proposta. Parla Mervyn Kohler, della Age UK:

“Sono tante le persone che vorrebbero continuare a lavorare e le cui aspirazioni sono bloccate dalla legge attuale, che è completamente arbitraria”.

La consultazione avviata raccoglierà pareri fino ad ottobre. E fra quelli da convincere ci sarà la Confindustria locale, la Confederation of British Industry:

“La nostra teoria è che gli anziani sceglieranno di tenersi l’impiego, forse perché ritengono la pensione insufficiente e così non avranno scelta – dice Katja Hall della CBI – Per i datori di lavoro sarà una situazione difficile da gestire. Ci saranno casi in cui saranno costretti a tenersi un dipendente anche se non è più in grado di svolgere il proprio compito”.

L’esecutivo conservatore-liberale rassicura: non ci saranno controllori di volo, pompieri o poliziotti ultrasettantenni. Ma il commesso che preferirà restare fra scaffali e prodotti fino alla morte invece di godersi la pace dei parchi pubblici o la partita di bocce con gli amici sarebbe libero di farlo. Resta da capire perché vorrebbe farlo e che fine farà la pensione di quelli che non vorranno sottostare alle eventuali nuove regole.