ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Afghanistan: Karzai chiede spiegazioni agli alleati

Lettura in corso:

Afghanistan: Karzai chiede spiegazioni agli alleati

Dimensioni di testo Aa Aa

Hamid Karzai contro Wikileaks. Dopo il Pentagono anche il presidente dell’Afghanistan ha condannato apertamente la pubblicazione, da parte del sito internet, di materiale riguardante l’impegno militare dell’Alleanza Atlantica contro i teleban.

“In questi documenti – ha detto Karzai – sono stati rivelati anche i nomi di alcuni afghani che hanno cooperato con la coalizione della Nato. Ciò è estremamente irresponsabile e scioccante”.

Il timore è che queste persone possano ora diventare obiettivo di rappresaglie da parte dei fondamentalisti islamici. Wikileaks, lo ricordiamo, è nato quattro anni fa proprio con lo scopo di portare alla luce documenti confidenziali.

Durante la stessa conferenza stampa Hamid Karzai ha anche polemizzato con gli alleati occidentali chiedendo loro perché non vengano colpite le basi pachistane dei taleban. Per il capo di Stato afghano i loro campi di addestramento e le risorse finanziarie avrebbero base nel Paese confinante.

L’appoggio dei servizi segreti di Islamabad agli estremisti troverebbe conferma proprio nei documenti pubblicati online da Wikileaks.