ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Arresti in Calabria legati alla cosca del boss cantautore

Lettura in corso:

Arresti in Calabria legati alla cosca del boss cantautore

Dimensioni di testo Aa Aa

Una decina di fiancheggiatori e membri effettivi della ndrangheta sono stati arrestati in Calabria nel contesto dell’operazione Pettirosso. Le forze dell’ordine hanno sequestrato anche 13 bunker costruiti con containers interrati che, equipaggiati di elettricità ed acqua coorente dovevano servire alla latitanza dei ricercati.

L’operazione chiude il cerchio attorno al clan dei Bellocco, nel mirino dal 2003 quando il boss Gregorio Bellocco era sfuggito all’arresto, per poi cadere in trappola nel 2005. Il cugino Giuseppe verrà arrestato due anni più tardi.

Nel nascondiglio c’erano anche alcuni testi scritti e messi in musica dallo stesso boss Gregorio, in cui descriveva con dovizia di particolari la sua vita da latitante. Le canzoni diffuse sul mercato parallelo e su youtube alimentavano la leggenda che era fiorita sulla latitanza del mafioso. Questo materiale in dialetto calabrese entrerà nel dossier dell’accusa che verrà portato in tribunale.