ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Love parade: aumentano le richieste di dimissioni del sindado di Duisburg

Lettura in corso:

Love parade: aumentano le richieste di dimissioni del sindado di Duisburg

Dimensioni di testo Aa Aa

Segue l’ondata di critiche nella città tedesca di Duisburg, dopo la tragica morte dei venti ragazzi e il fermento di altri 500 nella calca della Love Parade.

Le accuse più dure sono rivolte al sindaco Adolf Sauerland. In decine di cartelli gli viene chiesto di dimettersi, per le strade viene insultato.

Il primo cittadino avrebbe ignorato chi lo aveva avvisato del pericolo incombente:

“Mi dispiace per il sindaco – dichiara il capo della polizia rainer Wendt – perchè lo stimo come persona, ma penso che debba dimettersi velocemente. E’ veramente oltraggioso il tentativo degli organizzatori di scaricare le proprie responsabilità sulla polizia”.

Anche altri addetti alla sicurezza avevano messo in allerta le autorità locali sul rischio nel tunnel. Tra loro un ex capo dei pompieri e un esperto specializzato in emergenze, Dirk Oberhagemann:
“Gli organizzatori sapevano che l’accesso del tunnel era un punto cruciale e non mi avevano dato l’autorizzazione di filmare quel tratto per i miei studi sulla sicurezza, proprio per evitare testimoni diretti”.

Sabato a Duisburg si svolgerà una cerimonia in memoria delle vittime. Vi parteciperà anche il cancelliere Angela Merkel.

Gli organizzatori del rave hanno affisso in città dei cartelli sui muri esprimendo il proprio dolore per l’accaduto.