ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hayward lascia. Dudley alla guida di BP

Lettura in corso:

Hayward lascia. Dudley alla guida di BP

Dimensioni di testo Aa Aa

Tony Hayward spedito in Siberia, ma con un’indennità da 1,25 milioni di euro. Criticatissimo per la sua gestione della marea nera, l’amministratore delegato di BP lascerà la guida della compagnia il 1 ottobre, per assumere la direzione non esecutiva di TNK, joint venture del gigante petrolifero in Russia.

Come annunciato negli scorsi giorni a succedergli sarà l’americano Robert Dudley: attuale responsabile delle operazioni nel Golfo del Messico e primo non britannico a guidare BP, a cui spetterà il compito di ricostruire credibilità e immagine della compagnia, dopo il peggior disastro ambientale nella storia degli Stati Uniti.

Catastrofe ecologica, che non ha mancato di ripercuotersi sui mercati: pari a quasi 13 miliardi di euro, le perdite annunciate dalla BP per il secondo trimestre del 2010.

Poco più della metà, rispetto alla previsione di spesa che ha con l’occasione fatto sapere di aver messo a bilancio, per coprire i costi ingenerati dalla marea nera.

A tirare le somme anche lo stesso Hayward, che ha salutato con favore la tempistica del cambio al vertice, sottolineando la favorevole congiuntura con i recenti successi nel contenimento della fuga di petrolio.